Home > Cibo e bevande > Come funziona la raccolta punti mulino bianco

Come funziona la raccolta punti mulino bianco

raccolta punti mulino bianco

Chi non ricorda da bambino le caratteristiche spighe del Mulino Bianco che dovevano essere raccolte e incollate sulla scheda punti? Tutti faticosamente a raccogliere i punti per ottenere il Coccio del Mulino Bianco; ora a distanza di 40 anni quest’azienda decide di effettuare di nuovo una raccolta punti.

Come è articolato il programma a punti del Mulino Bianco

Come detto, dopo oltre 40 anni, precisamente dal 1978, questo brand ripropone la storica tessera per poter nuovamente vincere il “Coccio del Mulino Bianco“, ossia quello di un caratteristico color crema e che riporta sopra l’immagine del marchio; e quindi bisogna nuovamente impegnarsi per mettere insieme i punti necessari.

Cosa prevede il regolamento della raccolta punti e quali sono i premi

Il regolamento di questa raccolta punti è davvero molto semplice in quanto basterà ritagliare i punti coccio presenti sulle confezioni di alcuni prodotti come biscotti, grissini e fette biscottate. Non appena sarà raggiunta la soglia punti per ottenere la tazza con il piattino, sarà sufficiente consegnare la scheda punti al negoziante.

Per quanto riguarda il periodo entro cui poter effettuare la raccolta, in base alle indicazioni presenti sulla stessa scheda, ogni consumatore avrà tempo per raccogliere i punti necessari fino alla fine del mese di marzo del prossimo anno. Quindi c’è tempo a sufficienza ma non bisogna perderne molto.

In realtà rispetto alla precedente edizione del programma a punti, alcune cose sono cambiate. Infatti, se raccogliendo 18 punti si può ottenere la tazza con il piattino, se si riesce a raccogliere un totale di 25 punti si può richiedere la Biscottazza.

Si tratta di una moderna mug in acciaio inox, a chiusura stagna e completamente termica e che dispone anche di un pratico coperto apri e chiudi. In tal modo sarà possibile avere sempre a disposizione la giusta quantità di biscotti per fare colazione o merenda in qualunque momento e dovunque.

Una novità ulteriore è data dal fatto che rispetto alla precedente raccolta i biscotti sono più sani in quanto è stata abbattuta la maggior parte dei grassi, degli zuccheri ed altri elementi come l’olio di palma. Inoltre questo brand, ha rivolto un’attenzione particolare all’ambiente assicurando la sostenibilità della produzione e l’uso di un packaging completamente riutilizzabile.

Lascia un commento