Home > Arredamento > Come arredare la casa in “stile classico”

Come arredare la casa in “stile classico”

La casa arredata seguendo un mood classico mostra uno stile senza tempo reso prezioso ed unico da pezzi di arredamento particolari capaci di creare atmosfere formali ed eleganti, ma al tempo stesso calde e familiari e dal fascino ever green.

I materiali degli arredi e dei complementi sono prevalentemente il legno, il vetro di Murano colorato, il cristallo e il ferro battuto, pertanto la scelta dell’arredamento verte intorno questi principali elementi con i quali si gioca attraverso accostamenti di colori e forme. I tessuti dei tendaggi, dei cuscini, dei rivestimenti del divano e dei tappeti, invece, seguono le tonalità dei bordò, dei gialli ocra, dei verdi e dei blu, ma possono ispirarsi anche a colori più tenui come il rosa cipria, il beige e l’ecrù, più neutre e facili da abbinare.

Arredare un appartamento secondo uno stile prettamente classico richiede molta attenzione nella scelta degli arredi e dei complementi in modo particolare ed è indispensabile tenere presente non solo le dimensioni degli spazi che si hanno a disposizione (stanze ampie o più piccole), ma anche soprattutto l’utilità e la funzionalità che essi hanno nel contesto in cui sono inseriti.

Arredare una casa grande

chesterfieldsofa-charly-2-sitzer-bycast-leder-braun-969746

divano Chesterfield stile veneziano acquistabile su Home24

Se la casa presenta, ad esempio, una zona giorno ampia e luminosa (ma lo stesso principio si applica alle camere da letto e alla cucina), si può optare per una scelta di arredamento e di complementi (tappeti, tendaggi, lampade, tavolini…) che siano non solo funzionali ma che abbiano anche un aspetto di puro decoro (come i pezzi di antiquariato ad esempio), parliamo quindi di quei pezzi di arredamento che sono “belli da vedere” ma che possono essere usati poco o per nulla ma che nel contesto in cui sono collocati danno quel tocco in più di stile e personalità alla casa.
Gli arredi classici scelti possono essere “ingombranti” ed importanti e si può giocare con le nuance calde del legno che, in un ambiente ampio e con molta luce – magari con pareti chiare -, si amalgamano bene e creano giochi di chiari/scuri molto suggestivi. I complementi possono essere scelti in materiali preziosi, come lampade e lampadari in cristallo, ad esempio, mentre i tendaggi possono essere impreziositi da tessuti broccati dalle tinte “forti” oppure da tessuti più leggeri ma sempre eleganti che si sposano con il resto dell’arredamento.

Anche i divani in pelle (come quello nell’immagine qui di fianco in “stile veneziano” che può essere acquistato su Home24 usufruendo di un codice sconto ) sono un elemento di arredamento classico molto importante per la zona giorno.

Arredare una casa piccola

Se invece si ha un casa con spazi molto più ristretti ma non si vuole rinunciare ad uno stile classico, la scelta dei pezzi d’arredamento deve essere fatta con molta attenzione, privilegiando pochi arredi e dalle nuance chiare.
I complimenti di arredo possono essere scelti con parsimonia e senza esagerare, limitandosi alle cose essenziali ed utili per non soffocare troppo lo spazio in cui sono inseriti. Questi consigli sono validi sia che si voglia arredare una zona giorno che una camera da letto o una cucina, ambiente quest’ultimo in cui si deve puntare su pezzi di arredamento semplici e funzionali senza rinunciare allo stile classico.

Alcuni stili “classici” per la casa

stile shabby chic

stile shabby chic acquistabile su Dalani Home And Living

Quando si parla di arredamento classico a primo acchito si fa difficoltà ad identificare lo stile esatto ed erroneamente si pensa subito a mobili massicci ed impegnativi. Nello stile classico diciamo che rientrano tutti quelle atmosfere di “altri tempi” dal gusto un po’ retrò ma sempre elegante, come ad esempio lo stile “country” con il suo tono rustico e familiare, lo shabby chic (acquistabile su Dalani Home And Living usufruendo di un codice sconto ) con accenti provenzali deliziosamente romantici, oppure lo stile cosiddetto in “arte povera” più minimalista e semplice ma ugualmente tradizionale ed elegante.

 

Lascia un commento