Home > Cosmetici > Il futuro del make-up è genderless

Il futuro del make-up è genderless

A dispetto del comune modo di pensare, make-up e skincare maschili non sono affatto un vezzo esclusivo di quella nuova generazione di uomini, eterosessuali, tanto attenti al proprio aspetto fisico – i cosiddetti metrosexual. Fin dall’Antico Egitto, infatti, anche gli uomini erano soliti dedicare particolare attenzione alla cura del corpo e della capigliatura ricorrendo a un’infinità di prodotti per la bellezza.

Noi donne siamo ormai abituate ad accettare il fatto che gli uomini utilizzino prodotti per la cura della pelle, come creme idratanti, sieri per il contorno occhi, prodotti antirughe e per capelli, ma consideriamo ancora make-up e cosmesi come una nostra prerogativa, come una faccenda prettamente femminile. Ogni giorno ringraziamo la nostra trousse di cosmetici per farci sentire più belle e più sicure di noi stesse, soprattutto quando acne o occhiaie fanno la loro comparsa. Perché quindi non concedere questo privilegio anche ai ragazzi?

Make-up e Skincare maschile: brand e e-commerce

Sono tanti i brand che negli ultimi anni hanno cominciato a sviluppare linee di cosmetici e skincare pensate appositamente per gli uomini. Un esempio? L’imprenditore Alex Dalley ha investito 1.100 sterline in una linea di make-up maschile di Calvin Klein ormai fuori produzione, dando vita nel 2011 alla MMUK, brand che l’anno scorso ha fatturato quasi 1 milione di sterline. MMUK è solo un dei tanti produttori di make-up maschile. MenCorner, per esempio, si dedica interamente alla vendita on-line di prodotti di bellezza e trucco per uomini. L’offerta è molto vasta e spazia dalla cura del viso, dei capelli e del corpo ad accessori e prodotti per la rasatura. Anche brand molto noti, come Vichy, Collistar, Nivea, Dior e Shiseido, hanno recentemente sviluppato linee di correttori, fondotinta, mascara chiari e filler da barba per riempire la zona del mento e delle guance dedicati alla cura maschile. E sono sempre più diffusi gli e-commerce multimarca di profumeria e cosmesi, come ProfumeriaWeb, Look Fantastic e Douglas Profumerie, che riservano sul loro sito un’intera sezione ai prodotti “only for men”.

Make-up is genderless

È evidente che il mercato si sta adeguando alle nuove esigenze maschili in fatto di cura e bellezza. Lo sviluppo di prodotti per la cosmesi va ormai in una direzione sempre più “genderless”, per riprendere l’hashtag lanciato dal beauty-blogger più famoso di YouTube Jake-Jamie. Questo non vuol dire che tutti gli uomini debbano truccarsi e prendersi cura del proprio aspetto esteriore, ma che chiunque dovrebbe avere la libertà di farlo senza essere vittima di stereotipi e critiche. Insomma, come hanno dimostrato molti stilisti in occasione di importanti sfilate di moda maschile, i cosmetici non ledono la mascolinità, ma al contrario possono essere un mezzo per valorizzarla. Non ci credete? Il kajal usato da Johnny Depp per il suo sguardo magnetico e penetrante ne è la prova!

Lascia un commento