Offerte Lenti - advisato.it

Tutte le volte che vai a correre ti scivolano gli occhiali dal naso? Vai a fare una nuotata e ti muovi a passo di lumaca perché non hai la più pallida idea di dove mettere i piedi senza cascare per terra? Apriti alla comodità delle lenti a contatto per sentirti libero di fare quello che vuoi senza rischiare di rompere gli occhiali o di non vederci più. Oggi sono sicure e facili da portare grazie ai tantissimi modelli disponibili e alla possibilità di scegliere quelle più adatte al tuo occhio e alle tue abitudini. Puoi acquistarle anche online! Se hai dei dubbi o delle curiosità in proposito, scopri qui tutto ciò che c’è da sapere al riguardo! Dalle lenti notturne a quelle colorate, dai vari tipi di conservazione a come si mettono, potrai conoscere tutte le caratteristiche di questi dispositivi medici sostitutivi agli occhiali da vista. Per te sono l’ideale le lenti giornaliere o quelle mensili? Il tuo occhio si adatterebbe meglio alle morbide o alle rigide? Trova una risposta a tutti i tuoi quesiti con le nostre proposte!


Giornaliere, settimanali e mensili

Le lenti a contatto hanno varia durata in base al modello che decidi di acquistare. Infatti sono disponibili le lenti giornaliere usa e getta, le lenti settimanali, le lenti bisettimanali o quindicinali e quelle mensili. Sarà il tuo oculista a suggerirti le migliori per te. In genere quelle giornaliere ti possono essere consigliate se non ne fai un uso continuo oppure se tendi ad essere un po’ distratto: infatti non hanno bisogno di alcuna cura e pulizia e riducono così anche al minimo i rischi di infezione. Sono adatte a chi non ha gravi problemi di vista, anche se le usa e getta correggono ad esempio l’astigmatismo. Questi tipi di lenti sono molto venduti, perciò le puoi trovare senza difficoltà. I brand più conosciuti sono le lenti a contatto Dailies o Acuvue. Quelle settimanali e bisettimanali invece sono migliori per chi preferisce portare gli occhiali ma, per alcuni periodi, indossa con più frequenza le lenti. Ad esempio, se parti per le vacanze e preferisci per comodità non avere gli occhiali, puoi affidarti a questo modello che ti permette di usare una sola coppia di lenti per una o due settimane. Altrimenti, se ti piace indossare con frequenza sia gli occhiali che le lenti a contatto, l’ideale per te sono le mensili. Infatti una sola coppia di lenti dura circa 31 giorni da quando vengono aperte, e durante questo periodo potrai indossarle ogni volta che desideri. Trova qui le lenti più adatte a te al miglior prezzo!

Lenti a contatto colorate

Le lenti a contatto colorate sono un’ottima soluzione se vuoi illuminare il tuo sguardo risaltandone le tonalità, oppure se ami cambiare colore degli occhi come per i capelli, o se hai dei difetti all’iride che preferisci nascondere. Disponibili sia da vista che non graduate, queste lenti ti permettono infatti di scegliere la tinta che vuoi dare ai tuoi occhi. Ce ne sono di diversi tipi. Partiamo con le lenti a contatto intensificanti o migliorative: hanno come scopo quello di rendere più vivido il colore dell’iride e si adattano meglio agli occhi chiari, perché rendono più intense le tonalità dell’azzurro e del verde, per esempio. Le lenti opache o di mascheramento invece coprono interamente l’iride e sono quindi perfette se hai gli occhi scuri, difficili da schiarire. Puoi decidere se dipingere il tuo sguardo di un verde brillante o di blu scuro ad esempio e, se ti manca qualche diottria, c’è sempre la possibilità di affidarti alle migliori marche vendute nei principali negozi online specializzati in lenti a contatto personalizzate. Qui a un prezzo economico è possibile acquistare la tua confezione da due pezzi giornaliere, a seconda della tinta e della gradazione di cui hai bisogno. Le lenti a contatto a colori si applicano come delle semplici lenti da vista.

Lenti Halloween e Cosplay

Quando pensiamo ai travestimenti di Carnevale o di Halloween spesso la mente ci riporta all’immagine dei personaggi di film, cartoni animati o serie tv. Per completare le tue trasformazioni sono disponibili shop online specializzati nella vendita di lenti colorate in grado di dare un tocco in più al tuo costume. Ce ne sono davvero di tantissimi tipi, da sfoggiare durante feste in maschera o raduni cosplay. Per vedere il mondo con gli occhi di Naruto e riprodurne effetti oculari, come lo Sharingan e il Byakugan, puoi scegliere lenti con effetti speciali che modificano completamente la forma dell’iride senza rischi per l’occhio: lenti a spirale, ad occhi di gatto, azzurro ghiaccio, in stile robotico o da personaggi del film Avatar sono alcuni dei modelli più ricercati. Non è necessario solo un buon trucco per vestire i panni di un vampiro o di un licantropo di Twilight, ma scegliere la lente giusta può aiutarti ad interpretare i personaggi al meglio, come con lenti rosse e gialle con sottili striature oppure totalmente nere e bianche per assomigliare a zombie, scheletri e fantasmi. Per una notte in discoteca o ad una festa a tema horror le lenti fluorescenti rappresenteranno una scelta originale e fuori dagli schemi: infatti reagiscono ai raggi UV, illuminandosi al buio così da rendere i tuoi occhi un’autentica attrazione per chiunque ti circondi. Non ci sono regole e utilizzare la fantasia in queste occasioni è d’obbligo: con queste lenti trasformarti in un demone, una strega o un lupo mannaro sarà assolutamente possibile. Malgrado l’effetto straniante non fanno male alla vista, ma anzi sono leggere, morbide e confortevoli da indossare. Il prezzo può variare a seconda delle diverse esigenze: ad esempio puoi acquistarle graduate e di durata diversa. Per interpretare al meglio i diversi personaggi e scegliere l’effetto più adatto, tieni sempre presente il colore dei tuoi occhi a cui si sommerà quello delle lenti.

Lenti per difetti visivi

Vedi sfocato, non leggi bene da vicino e fatichi a guardare da lontano? Non preoccuparti! Esistono diversi tipi di lenti a contatto specifiche non solo per ciascuna irregolarità, ma anche a seconda delle tue necessità: nei negozi online è possibile trovare lenti morbide, che permettono una maggiore ossigenazione all’occhio, oppure rigide e semi-rigide per chi soffre di scarsa lacrimazione o presenta un elevato astigmatismo - oltre le due diottrie- . Ovviamente per essere sicuro di utilizzare il tipo di lente più adatta, è opportuno consultare un medico oculista, che saprà darti indicazioni più precise e dettagliate. A seconda del difetto visivo di cui soffri sarà consigliabile poi utilizzare lenti sferiche, toriche o progressive, a loro volta distinte in bifocali e multifocali. Per i difetti refrattivi come l’ipermetropia e la miopia le lenti solitamente più adatte sono quelle sferiche. Nel caso tu soffra di astigmatismo, per cui gli oggetti ti appaiono deformati, sono consigliate le lenti toriche che correggono il difetto anche se associato ai due precedenti. Con il passare degli anni è invece possibile che si verifichi la condizione di presbiopia per cui le lenti a contatto progressive rappresentano un’ottima soluzione: a seconda delle caratteristiche del difetto potrai utilizzare le progressive bifocali o quelle multifocali. Le lenti progressive occupano ormai una vasta sezione del mercato, proprio perché aiutano a correggere la presbiopia associata anche a miopia, astigmatismo e ipermetropia. A differenza degli occhiali, le lenti a contatto hanno il pregio di non limitare in alcun modo il campo visivo e di correggere ugualmente i difetti. Per trovare lenti economiche o della tua marca di fiducia visita i numerosi e-commerce specializzati e liberati del peso degli occhiali!

Domande e Risposte

1) Come si mettono le lenti?
Le lenti a contatto sono molto facili da indossare: basta aprire la confezione una volta lavate bene le mani e disinfettarle con la soluzione. Poni sul dito indice la lente nel verso corretto - se sembra a forma di campana, invece che a mezza sfera, deve essere invertita - e applicala delicatamente sull’occhio.

2) Quante ore si possono tenere?
Dipenda dalla scadenza e dalla tipologia delle lenti a contatto, ma è buona norma utilizzare per un massimo di 8 ore quelle morbide e 12 ore quelle rigide, evitando di tenerle su tutto il giorno. L’uso prolungato è quindi sconsigliato, a meno che tu non scelga di acquistare delle lenti mensili Night and Day, pensate per chi ne fa un uso continuo fino a 24 ore.

3) Sostituiscono gli occhiali da vista?
I benefici che derivano dall’utilizzo delle lenti a contatto al posto degli occhiali graduati sono numerosi. Oltre alla loro comodità e leggerezza, sono sicure e mantengono l’occhio sempre nitido: sono dunque l’alternativa ideale agli occhiali.

4) Quali sono i sintomi dell’abuso di lenti?
È importante mantenere sempre pulite le lenti a contatto e non utilizzarle oltre il tempo segnalato nel foglietto illustrativo. Potrebbero altrimenti seccarsi o risultare asciutte, oltre che insorgere piccoli fastidi, come lievi rossore o bruciore. Il tutto è facilmente risolvibile rimuovendo le lenti e lasciando riposare gli occhi.

5) Come conservare le lenti?
Le lenti si conservano tenendole nel loro apposito portalenti con una soluzione che può variare tra i vari modelli, come ad esempio tra le rigide e le morbide. Ogni volta che le metti, devono essere prima disinfettate con la soluzione. Assolutamente non le puoi pulire con l’acqua o la saliva, dato che possono mischiare batteri e germi. Tutte le lenti richiedono manutenzione, eccetto per quelle usa e getta, anche se è sempre meglio avere una soluzione a portata di mano cosicché, se dovessero cadere, puoi pulirle. Inoltre, è comodo avere anche un collirio, in modo da lubrificare l’occhio se dovessi percepirlo un po’ secco.

6) A quanti anni si può iniziare a utilizzare le lenti?
L’età minima dalla quale si possono iniziare a indossare le lenti è in media di 8 anni. In verità chiunque potrebbe indossare le lenti, perché queste non hanno alcun effetto o controindicazione, ma in genere dei bambini più piccoli non riuscirebbero a metterle con autonomia. Comunque, l’uso delle lenti implica una cura precisa e costante nella manutenzione perciò sono i genitori che devono capire se il bambino sarebbe in grado di occuparsene o meno.

7) Cosa sono le lenti notturne?
Le lenti a contatto notturne nascono dall’ortocheratologia e servono a chi non desidera più indossare gli occhiali, ma non vuole fare l’operazione. Infatti vanno a sostituire completamente l’occhiale. Le indossi di notte mentre dormi e, togliendole alla mattina, ti permettono di vedere bene per le successive 24 ore circa, senza indossare né occhiali né altri tipi di lenti, riuscendo a correggere fino a 5 diottrie. Per utilizzarle bisogna però rivolgersi ad un oculista e fare dei periodi di prova. Questo perché è necessario circa un mese prima che le lenti siano del tutto efficaci, specialmente per le problematiche più gravi dell’occhio.

8) Posso trovare online tutti i tipi di lenti a contatto?
Consultando i diversi rivenditori online è possibile trovare lenti giornaliere, quindicinali, mensili ed in generale quelle morbide per le diverse problematiche, come astigmatismo o presbiopia. Per esigenze particolari come lenti rigide o notturne è necessario rivolgersi direttamente ad un oculista.

9) È più conveniente acquistarle in negozio oppure online?
Il prezzo può variare a seconda di diversi fattori (gradazione, tipologia, difetto visivo, ecc.) sia in negozio che online. Per assicurarti di risparmiare puoi approfittare delle offerte attive e, nel caso delle promozioni online, puoi far riferimento a questa pagina per ottenere degli sconti sul prezzo finale delle lenti che ti interessano.

10) Sono detraibili?
Sia le lenti a contatto che la soluzione disinfettante sono detraibili, perché fanno parte delle spese sanitarie da poter detrarre in fase di compilazione del Modello 730.

11) Si possono tenere in acqua?
Assolutamente no. Le lenti a contatto, soprattutto quelle settimanali, bisettimanali e mensili, che richiedono maggiore manutenzione, devono essere immerse nella soluzione apposita per il tempo necessario per essere disinfettate.

12) Le lenti devono essere indossate prima o dopo il trucco?
Se devi truccarti, fallo dopo averle già indossate. Invece se devi struccarti, togli prima le lenti per non rischiare di infiammare l’occhio.

13) Devo fare una visita oculistica prima di comprare le lenti?
Come per gli occhiali da vista, anche nel caso delle lenti a contatto è necessario effettuare una visita dal proprio medico o da un oculista prima di poterle indossare. Dalla visita emergerà la eventuale necessità di utilizzare delle lenti correttive e il corretto numero di diottrie che mancano a ciascun occhio, che potrai poi segnalare in fase di acquisto. Le lenti a contatto colorate, se non graduate, non necessitano la visita dal medico.

14) Che differenza c’è tra lenti morbide e rigide?
Per lenti a contatto morbide si intendono quelle che hanno una scadenza e che dunque devono essere buttate e sostituite al termine della loro durata, come le giornaliere, settimanali o mensili per esempio. Le lenti a contatto rigide, dette anche gaspermeabili o RGP, puoi indossarle invece per periodi di tempo più ampi e curano spesso delle problematiche particolari legate alla vista.

Codici Sconto Lenti

Codice Sconto Esclusivo del 15% su Lentiamo

Codice Sconto Esclusivo del 12% su Lentiamo

Lentimenocare: Spedizione gratuita sul primo ordine di lenti a contatto

Lentiamo: Coupon esclusivo del 10 percento sulle Lenti a contatto

Sconti fino al 45% su Lente Contatto

Spedizione gratuita per ordini oltre i 70€ su Vision Direct

Spedizione gratuita su Lente Contatto

Lentiamo: Spese di Consegna Gratuite

Come usare un codice sconto